Obiettivi

“Autistici & Giardinieri” è un progetto di Insettopia Onlus, in collaborazione con LUISS Guido Carli e con Progetto Aita Onlus, sostenuto con i fondi del MIUR. Il progetto rappresenta un’innovazione nel settore, poiché è basato sul concept di costruire un modello di tipo abilitativo, replicabile e strutturato, per favorire l’inclusione sociale di ragazzi autistici attraverso un corso di orticultura.

Il lavoro, iniziato il 20 marzo 2015 e terminato nel dicembre 2017, è stato mirato alla realizzazione di un progetto di ORTICOLTURA che ha coinvolto un totale di 18 ragazzi con disturbi dello spettro autistico, con l’intento di modellizzare un corso di orticoltura e verificarne l’indicazione per questo disturbo.

Questa iniziativa, nel suo sviluppo ulteriore, potrebbe essere un ottimo volano per iniziare ad avvicinare a un’attività concreta e formativa dei ragazzi autistici e per richiamare l’attenzione sul problema del recupero a una vita sociale dei ragazzi con disabilità psichica.

L’obiettivo generale del progetto è stato fornire un supporto alle famiglie, su cui di solito grava l’onere della gestione dei figli adolescenti e adulti con autismo, e fornire una reale possibilità di inserimento lavorativo per tutti quei ragazzi che svilupperanno delle competenze spendibili nel mondo del lavoro. Nello svolgimento del progetto inoltre sono stati previsti obiettivi di tipo individuale a seconda del funzionamento di base dei partecipanti e obiettivi generali validi per tutti i gruppi, come, ad esempio, raggiungere la consapevolezza della delimitazione dello spazio di azione. Si è proceduto inoltre con un lavoro mirato sulle autonomie integranti, come effettuare piccoli acquisti al bar. Dal punto di vista botanico, gli obiettivi principali sono stati l’utilizzo sufficiente delle procedure semplici di trapianto, semina e annaffiatura, dimestichezza con gli attrezzi semplici (trapiantatore, carriola, paletta) e la progressiva implementazione delle competenze nelle attività più complesse, attraverso una conoscenza più radicata del processo semina-crescita-alimentazione immediata. Nella quarta fase è stata prevista l’inclusione degli studenti LUISS, futuri manager della nostra società, attraverso un percorso di crediti formativi. Questi sono stati invitati ad utilizzare la loro expertise nel campo della Progettazione Web e del Diversity Management, con l’obiettivo di sviluppare così una best practices di corretta interpretazione e gestione del lavoro con persone disabili. L’inserimento degli studenti LUISS nelle attività del progetto Autistici & Giardinieri ha conferito definitivamente al progetto la caratteristica di integrazione tra ragazzi con disabilità e a sviluppo tipico.

Obiettivo futuro? Diventare un esempio virtuoso di valorizzazione della diversità, che possa essere modellizzato anche da imprese o istituzioni e che possa essere replicabile anche in altri contesti/orti universitari o urbani.

Fra gli esiti dell’integrazione nel progetto degli studenti LUISS, c’è anche la redazione di una Tesi di Dottorato, “Autismo, oltre il silenzio. Tra ricerca e inclusione.” a cura di Roberta Sias.